Main Content

La nuova costruzione di Helion e Bouygues Energies & Services diventerà il Centro di Competenza per le energie rinnovabili

Con la nuova costruzione della sede principale di Helion, Bouygues Energies & Services rafforza il legame con la regione di Soletta. Per Bouygues Energies & Services il nuovo edificio fungerà da filiale presso l’area di Soletta e da centro di competenza a livello nazionale per le energie rinnovabili, caratterizzando visivamente il quartiere come costruzione leggera moderna ed ecologica.

Helion è un’unità aziendale di Bouygues Energies & Services in Svizzera e rappresenta, su tutto il territorio elvetico, il fornitore leader nel campo del fotovoltaico, delle pompe di calore, degli accumulatori di corrente e della mobilità elettrica. Bouygues Energies & Services nella regione è il provider n. 1 nei settori di impiantistica per edifici e Facility Management nonché uno dei 20 più grandi datori di lavoro del cantone. Al momento Bouygues Energies & Services e Helion occupano ancora edifici diversi nel quartiere Riverside a Zuchwil presso Soletta. Una nuova costruzione sull’area attuale dovrà, da un lato, rafforzare il legame con la regione e tener conto della crescita di Helion e, dall’altro, in futuro fungerà da centro di competenza per le energie rinnovabili di Bouygues Energies & Services. Tecnologie all’avanguardia, quali fotovoltaico, accumulatori di corrente, Smart Energy, pompe di calore e mobilità elettrica, saranno riunite nel nuovo centro di competenza sotto lo stesso tetto; a vantaggio della creatività che verrà così supportata grazie allo scambio di informazioni tra i collaboratori in loco.

La sostenibilità quale fattore elementare
Insieme alla proprietaria dell’area, la Swiss Prime Fondazione d’investimento, Bouygues Energies & Services e Helion hanno puntato a una soluzione adatta che soddisfacesse le esigenze di tutte le parti coinvolte. Sull’attuale deposito, utilizzato attivamente, sorgerà così un nuovo edificio: con una struttura che ricorda un nido, verrà realizzato come una moderna e leggera costruzione di legno e vetro, integrandosi quindi perfettamente nel quartiere Riverside, al momento sottoposto a una fase di completa riqualificazione. Questa costruzione leggera, dall’aspetto dinamico, snello e che non passa inosservato, è stata concepita da SSM Architekten AG di Soletta.

La sostenibilità nella realizzazione e nella gestione degli immobili è, sia per la Swiss Prime Fondazione d’investimento che per Bouygues Energies & Services, un elemento fondamentale del rispettivo campo di attività. La Swiss Prime Fondazione d’investimento concepisce la sostenibilità quale concetto integrale, formulando così obiettivi sostenibili corrispondenti. Da parte sua, Bouygues Energies & Services promuove la riduzione del consumo energetico negli edifici e, con Helion, s’impegna risolutamente in settori quali fotovoltaico, pompe di calore ed elettromobilità nella commercializzazione di fonti energetiche a basse emissioni di carbonio. Nell’ambito del progetto relativo alla nuova costruzione, si tiene conto congiunta-mente di tali impegni.

Una pianificazione intersettoriale in cui si ricorre al BIM per un esercizio ottimale
Nel quadro della nuova costruzione, Bouygues Energies & Services e Helion interverranno rispettivamente con quelle che sono le loro competenze chiave. In veste di leader di mercato nel campo dell’impiantistica per edifici e del Facility Management, Bouygues Energies & Services pianificherà interamente il nuovo edificio con l’approccio intersettoriale multitec. Tutti i dati rilevanti relativi al fabbricato verranno modellizzati, combinati tra loro e visualizzati digitalmente grazie all’impiego del metodo digitale BIM (Building Information Modeling).

Naturalmente la nuova sede principale di Helion sarà provvista anche di un impianto fotovoltaico. La corrente prodotta di giorno, se non usata direttamente, verrà immessa in un accumulatore e riutilizzata nei momenti di maggior bisogno, ad esempio in situazioni con poca luce. Inoltre sull’area, grazie a Helion, verranno soddisfatte anche le esigenze dell’elettromobilità sotto forma di diverse stazioni di ricarica per auto elettriche, che verranno preferibilmente alimentate con la corrente ivi prodotta.

I lavori di costruzione nel quartiere Riverside cominceranno all’inizio del 2021. Il nuovo edificio sarà disponibile presumibilmente dalla primavera del 2022. E da quel momento in poi tutti i settori di Bouygues Energies & Services lavoreranno sotto lo stesso tetto presso la sede di Zuchwil.

Contatto Stampa
Christoph Mahlstein
+41 44 247 41 08 
christoph.mahlstein@bouygues-es.com