Main Content

Efficienza energetica per la ventilazione del Signinahotel a Laax grazie ad Bouygues Energies & Services InTec

Ecco un altro progetto faro in materia di efficienza energetica.

Bouygues Energies & Services InTec ha progettato e montato il nuovo impianto di ventilazione del signinahotel a Laax nei Grigioni, che potrà così ridurre di 77 000 kWh all’anno il consumo di energia di riscaldamento. È risultato vincente anche l’approccio globale multitec di Alpiq InTec.

Per gli amanti dello sci e dello snowboard il signinahotel a Laax nei Grigioni è davvero unico: si trova infatti direttamente presso la stazione a valle degli impianti di risalita con i quali si raggiungono i 235 chilometri di piste del comprensorio Weisse Arena. Le condizioni dell’impianto di ventilazione di questo hotel a quattro stelle, invece, non erano più delle migliori. Installato nel 1969, doveva ormai essere sostituito.

 

Approccio multitec integrato – spazi limitati

A giugno 2015 gli specialisti dell’impiantistica per edifici di Alpiq InTec Ost AG hanno allora sottoposto alla gestione dell’hotel un’offerta multitec relativa al nuovo sistema di trattamento dell’aria della ventilazione della cucina. Nel progetto sono state coinvolte le divisioni Ventilazione, Riscaldamento, Quadri di comando e sistemi di controllo. L’approccio globale, che prevedeva anche prestazioni supplementari in materia di consulenza relativa a sovvenzioni, calcoli di ammortamento e pronostici concernenti l’acustica, ha convinto il committente, e Bouygues Energies & Services InTec si è così aggiudicata l’appalto.

I lavori di ristrutturazione si sono rilevati particolarmente complicati a causa degli spazi molto limitati in cui operare. Gli specialisti di Bouygues Energies & Services InTec hanno quindi installato l’impianto di ventilazione su un tetto piano. A causa delle severe condizioni climatiche invernali l’aerotermo, invece, è stato integrato nel canale di ventilazione situato all’interno dell’edificio. L’impianto di ventilazione «Made in Switzerland» è dotato di ventilatori ad alta efficienza azionati da motori EC e di un sistema di recupero del calore il cui grado di copertura annuale è superiore all’86 per cento. Essendo situati proprio sotto la cucina, i condotti dell’aria sono molto corti, il che si ripercuote positivamente sul fabbisogno energetico totale dell’impianto. 

 

Un impianto di ventilazione moderno dal consumo energetico ridotto

Per realizzare il progetto, i collaboratori di Bouygues Energies & Services InTec avevano a disposizione solo le quattro settimane di chiusura per ferie, tipiche per il ramo turistico, nell’autunno. Ciò ha rappresentato una vera e propria sfida. L’impresa è comunque riuscita: a metà novembre è stato possibile concludere il progetto con successo.

Con il nuovo impianto di ventilazione il signinahotel dispone di un sistema di eccellente qualità. L’investimento effettuato è redditizio sia a livello economico che ecologico: il consumo di energia di riscaldamento diminuirà infatti di ben 77 000 kWh all’anno. Con questo progetto il signinahotel rientra nel programma faro dell’Agenzia dell’energia per l’economia (AEnEC) in materia di efficienza energetica, insieme a quasi altri 100 hotel grigionesi. 

Il gruppo Weisse Arena

Il signinahotel fa parte del gruppo Weisse Arena, il quale possiede, fra gli altri, gli impianti di risalita locali, altri hotel e ristoranti nonché una scuola di sci e snowboard. Bouygues Energies & Services InTec opera ormai da tempo al servizio di questo gruppo: qualche anno fa ha installato, ad esempio, un impianto di riscaldamento in trucioli di legno per otto edifici con 130 appartamenti vacanze ammobiliati.

www.weissearena.ch
www.signinahotel.com