Main Content

Commessa importante come general contractor

EPFL (École polytechnique fédérale de Lausanne) fa appello a Bouygues Energies & Services InTec per la gestione e il rinnovamento delle proprie infrastrutture termiche. Un progetto ambizioso che ci terrà impegnati fino al 2021.

Le infrastrutture di riscaldamento e raffreddamento esistenti stanno giungendo al termine del loro ciclo di vita. Non consentono più la costruzione di nuovi edifici nel campus universitario. Più efficienti, i nuovi impianti dovranno soddisfare le esigenze future liberandosi al tempo stesso dai combustibili fossili. Bouygues Energies & Services InTec è alla guida di questo ambizioso progetto come azienda totale. Si occupa di tutti gli aspetti, dallo studio alla realizzazione.

 

Aumento della capacità
Nel cuore dell'impianto, la centrale termica sarà ristrutturata e ampliata per ospitare quattro pompe di calore per una potenza totale di 24 MW, oltre a due caldaie di emergenza a gas. Sull'edificio, una nuova struttura ospiterà un centro dati, il cui tetto e le cui facciate saranno coperte da pannelli fotovoltaici.

Sulle rive del lago di Ginevra saranno costruiti una nuova stazione di pompaggio e un nuovo gasdotto lacustre. Essi raddoppieranno la capacità degli impianti attuali, che servono sia l'EPFL che l'Università di Losanna.

Oltre a queste importanti opere, la rete idraulica viene rafforzata con la costruzione di nuove condotte. Saranno inoltre sviluppate le reti di riscaldamento e di distribuzione del gas.

Forte impegno dei nostri team
I team di Bouygues Energies & Services InTec sono fortemente coinvolti nel progetto. In particolare, nel settore elettrico con importanti lavori in bassa e media tensione. Anche Kummler+Matter è coinvolto. Damien Roulet, Project Manager, dice: «Sono molto orgoglioso che abbianmo vinto questo concorso. Questo dimostra la nostra capacità di gestire e realizzare grandi progetti come general contractor.»

I lavori sono iniziati a gennaio e proseguiranno fino al 2021.

Immagini:
Alain Herzog / EPFL / Architram