Main Content

Firma della Roadmap per la mobilità elettrica 2022

Il 18 dicembre 2018 il Consiglio federale e più di 50 imprese partecipanti hanno firmato a Berna la «Roadmap per la promozione della mobilità elettrica 2022».

La quota di veicoli elettrici tra le immatricolazioni iniziali deve passare dal 2,7% al 15% nel 2022. Le 50 aziende e organizzazioni partecipanti - tra cui Bouygues Energies & Services InTec e Losinger Marazzi - hanno deciso di lanciare e attuare una tabella di marcia con questo obiettivo in mente.

La mobilità svolge un ruolo importante nello sviluppo sostenibile. Questo deve diventare ancora più rispettoso dell'ambiente e intelligente in futuro. Per questo motivo Bouygues Construction e le sue filiali in Svizzera - Bouygues Energies & Services InTec, Bouygues Energies & Services Svizzera e Losinger Marazzi - desiderano contribuire alla mobilità elettrica.

Nel maggio scorso, su invito della consigliera federale Doris Leuthard, numerosi rappresentanti del settore dell'elettromobilità, tra cui i gestori di flotte e i responsabili del settore edile, si sono incontrati in una tavola rotonda con rappresentanti della Confederazione, dei Cantoni e delle città per definire le modalità di aumento della quota di veicoli elettrici. Insieme hanno lanciato una tabella di marcia per la promozione della mobilità elettrica.

Più di 50 organizzazioni e aziende - tra cui la Posta Svizzera, Swiss Energy, FFS e diversi dipartimenti federali - hanno partecipato alla preparazione di questo orario. Contiene misure concrete per raggiungere gli obiettivi prefissati. L'implementazione del progetto ELSA in Svizzera e la rivoluzionaria soluzione di ricarica Citycharge® sono proposte di Bouygues Energies & Services. Inoltre, Bouygues Energies & Services Svizzera e Losinger Marazzi si sono impegnate a elettrificare il 10% del proprio parco veicoli.

Stéphane Schneider, CEO di Bouygues Energies & Services InTec e Bouygues Energies & Services Svizzera e Pascal Bärtschi, rappresentante di Bouygues Construction in Svizzera, hanno firmato ieri a Berna la Roadmap per la mobilità elettrica 2022.

Progetto «Roadmap per la promozione della mobilità elettrica 2022»

Foto: Jan Bolomey